27 maggio 2015

TORTA SALATA CON FORMAGGIO DI CAPRA, POMODORI E BASILICO

..Ed eccoci anche questo mese con la Re-Cake del mese di maggio.. Questa volta lo staff ha scelto una torta salata: che dire, come sempre OTTIMA scelta.. Una torta fresca, dal sapore estivo.. Saporita, morbida e succosa.. Io ho deciso di presentarla come dei muffin salati.. Il risultato è stato eccezionale, e sostituendo parte della farina di grano, con la farina di riso la pasta è risultata molto più digeribile e leggera..Una nuvola di focaccia, con un ricco ripieno mediterraneo..


INGREDIENTI:
(Dosi per due teglie rotonde da 20 cm o una rettangolare)
(a me sono usciti 12 muffin)


Per la base:
220 g di farina
(io ho usato 120 g di farina 0 e 100gr di farina di riso)
1 cucchiaino raso di lievito di birra secco (io ho usato lievito fresco, circa 8 gr)
1/3 di cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
un uovo
80 ml d’acqua

Per la farcitura:
2 uova
100 g di yogurt greco
100 g di formaggio di capra 
schiacciato con la forchetta (io ho usato la feta).
1 cucchiaino raso di lievito 
50 g di farina 
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di pepe
2 cucchiai di basilico fresco tritato finemente

Per la decorazione:
340 g di pomodorini ciliegina tagliati a metà per la lunghezza
40 g di formaggio di capra sminuzzato
Olio extravergine d’oliva


PREPARAZIONE

Preriscaldare il forno a 180°.

Mescolare in una terrina la farina, il lievito e il sale (se si usa il lievito fresco farlo sciogliere nell'acqua tiepida e aggiungere il sale alla fine).
Fare una fontana al centro, versare l’olio, l’uovo e l’acqua e impastare velocemente sino ad ottenere un composto elastico. Trasferire l’impasto su una spianatoia e lavorare ancora un poco.
Stenderlo con il mattarello ad uno spessore di tre millimetri e metterlo nelle tortiere (io le ho coppate con un coppapasta di circa 10 cm e ricoperto la teglia per muffin). Ritagliare i bordi in eccesso

Mettere da parte e preparare la farcia: mescolare tutti gli ingredienti in una terrina sino ad amalgamarli completamente. Versare l’impasto nelle teglie e livellare con un cucchiaio.
Sistemare i pomodorini sulla torta, con la parte tagliata verso l’alto.
Aggiungere il formaggio di capra sbriciolato, irrorare con l’olio e infornare per trenta minuti o comunque sino a doratura desiderata.

Sfornare lasciare intiepidire e servire con delle foglioline di basilico fresche.


Ottime tiepide, ma buone anche fredde.



Con questa ricetta partecipo al Re-Cake 2.0:


Qui trovate i link delle Re-Cake dello staff:




23 maggio 2015

BICCHIERINI DI COUS COUS ALLO ZAFFERANO E PESTO

Finalmente il caldo è finito e la primavera è tornata..Temperature ottimali e tipica instabilità di questa stagione.. Non tutti saranno contenti, ma almeno io ho ricominciato a respirare..E poi vedere le foto di Livigno imbiancato mi hanno fatto tornare il sorriso..  
Ma  nonostante il tempo permetta la riaccensione del forno, anche oggi vi voglio proporre qualcosa di fresco, ideale per la bella stagione.. Un piatto freddo, leggero, ma sempre dal sapore ottimo..Un insieme di sapori particolari, un'accoppiata di ingredienti che vengono da due continenti diversi.. Un incontro tra nord e sud.. E il tutto per un piatto davvero eccezionale.. Diciamo un primo approccio verso un piatto che qui al Nord è poco consumato..Un modo per assaporare una cultura diversa, rimanendo sempre ancorati alle proprie origini..


INGREDIENTI:
(per 4 persone)
120gr di cous cous precotto
120 ml di brodo vegetale
una bustina di zafferano
succo di un limone
sale, pepe ed olio extravergine di oliva
pesto (io ho usato quello pronto)
mandorle tritate

19 maggio 2015

PARMIGIANA DI MERLUZZO

..Ed anche oggi voglio proporvi un piatto leggero e semplice, ma dal sapore particolarmente piacevole.. Non so se avete notato, ma è da un po' che non vi posto un dolce: ebbene sì, ormai è da due settimane che sono a dieta e cucinare un dolce mi farebbe cadere in tentazione. Come posso postarvi una torta o un biscotto se prima non provo la sua effettiva bonta'?! Sarei una blogger cialtrona.. Così, per ora, accontentatevi di questi piatti leggeri, che sinceramente in vista della prova costume, fanno "gola" a tante donne.. 

Come avrete notato dal titolo è una rivisitazione molto light della parmigiana, emblema degli stomaci di acciaio..


INGREDIENTI:
(per 4 persone)

400gr di filetti di merluzzo (freschi o decongelati)
4 pomodori grandi
Olive nere (io ho usato quelle verdi denocciolate), pangrattato, formaggio grattugiato, aglio, basilico, olio extravergine di oliva, pepe e sale

PREPARAZIONE
Foderate una pirofila con della carta da forno bagnata e strizzata. Ungete il fondo con un filo di olio e sistemate i pomodori tagliati a fette sul fondo della teglia in un solo strato vicini tra loro: salateli e pepateli.
Sistemate i filetti di merluzzo sulla base di pomodori, pepateli, salateli. Cospargete il pesce con due cucchiai di pangrattato e due cucchiai di formaggio grattugiato, un pizzico di aglio e del basilico tritato.
Aggiungete sul pesce le olive tagliate a metà, irrorate con un filo di olio ed infornate a forno ventilato a 200° per circa 25 minuti.
Togliete dal forno, fate riposare pochi minuti e servite.






17 maggio 2015

POLPETTE DI TACCHINO CON CROSTA DI PATATE

...E il caldo continua, la tanto ambita tregua non c'è stata, anzi le due gocce di pioggia scese hanno portato ancora più caldo.. Voglia di accendere il forno proprio non c'è, ma per queste polpettine mi sono sforzata: e lo sforzo è stato ampiamente ripagato. Io non sono un'amante delle carni bianche, sono poco succose e il loro sapore è molto neutro, quasi inesistente; così ogni volta cerco di cucinarle abbinandole a qualcosa per renderle molto più appetibili e altrettanto saporite delle loro cugine carni rosse.. La ricetta è molto semplice e devo dire molto sfiziosa..Un secondo piatto completo che piacerà anche ai più piccoli..


INGREDIENTI
(per 4 persone)

400gr di fesa di tacchino tritata (io l'ho tritata con il Bimby)
200gr di mortadella tritata
4 cucchiai di formaggio grattugiato
100gr di mollica di pane raffermo (io ho usato il pane integrale)
4 uova
2 patate
Burro, noce moscata, latte, pepe, sale e erba cipollina

11 maggio 2015

PENNE INTEGRALI CON CAROTE, SEDANO e PHILADELPHIA

..Ed ecco ritornare il mio odiato caldo.. Poco più di un mese fa ero beatamente e allegramente immersa nella neve, con temperatura fredde e neve bella compatta.. Ora invece temperature estive, insetti ovunque ed io sono già in letargo nelle prime ore del pomeriggio per evitare di evaporare.. Mamma mia, sapevo che ormai le stagioni erano sparite, ma passare da 5 gradi a 27 gradi in un mese è troppo!!! Fosse stato il contrario, sinceramente, non sarei stata così arrabbiata..

 A parte questo mio personale sfogo climatico, anche la mia cucina si è dovuta adeguare a questo caldo fuori stagione.. 
Una ricetta fresca, leggera, ideale per queste giornate calde.. Un primo piatto semplicissimo e velocissimo, pochi ingredienti per tanto gusto..



INGREDIENTI:
(per 4 persone)

600 gr di penne integrali
2 carote
2 coste di sedano
1/2 cipolla 
Brodo granulato
100 ml di acqua bollente
Formaggio grattugiato
sale, pepe, olio extravergine di oliva
80gr di philadelphia (un panetto)

PREPARAZIONE

Tagliare le verdure a dadini, soffriggere la mezza cipolla in un filo di olio per circa 5 minuti. Aggiungere le verdure tagliate, farle insaporire per qualche minuto e poi bagnarle con l'acqua in cui avrete sciolto un misurino di brodo granulare.
Mettete il coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti.

Nel frattempo cuocere le penne in acqua salata per circa 12 minuti (o quanto scritto sulla confezione).
Scolatela e versatela nel tegame delle verdure, facendola insaporire per un paio di minuti a fuoco dolce.
Togliere dal fuoco ed aggiungere il panetto di philadelphia continuando a mescolare.
Servite il tutto completando con del formaggio grattugiato e del pepe.


La pasta avanzata l'ho messa in un contenitore ermetico e la consumerò domani nella pausa pranzo come pasta fredda. 



7 maggio 2015

UOVA FRITTE CON INSALATINA ED ASPARAGI

...Ed eccomi ancora tra voi, scusate l'attesa, in questo periodo sto dedicando troppo poco tempo al mio Blog.. Piano piano cercherò di ritornare in carreggiata, ma per ora abbiate pazienza, sto studiando un po' di ricette sfiziose e devo avere il tempo di testarle al meglio prima di pubblicarle.. Le mie ricette devono prima di tutto soddisfare ogni tipo di palato, devo essere semplici e veloci, alla portata di tutti.. Quindi il tempo è importante, ma vedrete che fra un po' tornerò a pubblicare più spesso, sia per premiare chi mi segue ogni giorno (nonostante la carenza di aggiornamento) sia per offrire a chi inizia a seguirmi ricette sempre più buone e belle..

Il piatto di oggi è un tipico piatto primaverile che vi farà impazzire.. Il guscio croccante esterno e la morbidezza dell'uova creano un connubio di consistenze fantastiche.. 
Assolutamente da provare..


INGREDIENTI:
(per 4 persone)

8 uova
100gr di ricotta
formaggio grattugiato
sale e pepe
2 uova
farina
pane grattugiato
asparagi, valeriana e carotine a rondelle al vapore

PREPARAZIONE
Rassodare le uova 8 minuti in acqua bollente e lasciarle raffreddare.
Sgusciarle e tagliarle a metà. Schiacciare il tuorlo con una forchetta e aggiungere la ricotta. Mescolare il tutto aggiungendo un pizzico di sale e del pepe. Riempire gli albumi lasciando uscire leggermente il ripieno dai bordi: chiuderli con l'altra metà e lasciare rassodare in frigo per una mezz'oretta.


Nel frattempo cuocere al vapore le carote e gli asparagi.
Una volta cotti tagliare le carote a rondelle e gli asparagi a metà. Tenere da parte.
Infarinare le uova, passarle nelle uova sbattute con del pepe, e ricoprirle di pangrattato.
Friggerle per qualche minuto in olio caldo (io ho usato quello extravergine di oliva) da entrambe le parti e metterli a sgocciolare su della carta assorbente. Preparate l'insalata con la valeriana, le carote a rondelle, gli asparagi e le uova fritte..Salate il tutto leggermente e versateci un filo di olio extravergine.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...