2 aprile 2014

MILLEFOGLIE AL CIOCCIOLATO E CREMA AGLI AGRUMI

..Oggi vi propongo un dolce veramente da leccarsi i baffi..Un attentato alla linea golosamente giustificato..Al primo assaggio noterete un croccante strato di cioccolato che subito lascerà spazio ad una morbida e vellutata crema acidula, agrumata e per finire uno strato di pasta biscotto friabile e burrosa..Un apoteosi dei sensi..Ne vorrete ancora, ancora ed ancora..Io mi sono mangiata una mattonella intera..Non stanca, è un dolce delicato e fresco..Vi invito a provarlo per una cena a due..Potete, anzi, meglio prepararlo il giorno prima così si compatterà meglio..E toglietelo dallo stampo appena prima di gustarlo..La crema rimane bella soda, ma il peso del cioccolato non la renderà eternamente compatta..


INGREDIENTI:
(io ho usato tre stampini da 12x7 cm in silicone)
300gr di cioccolato fondente

Per la pasta:
100gr di farina 00
100gr di burro
40 gr di zucchero
20gr di farina di riso

Per la crema
80gr di zucchero
3 cucchiai di fecola
2 tuorli
100ml di succo d'arancia
100ml di succo di limone

Scorza e riccioli di cioccolato per decorazione

PREPARAZIONE

Setacciare la farina con la farina di riso e lo zucchero, aggiungere il burro tagliato a tocchetti.
Lavorate velocemente la pasta, raccoglietela a palla e lasciatela riposare in frigo per circa mezz'ora.
Mettere la pasta negli stampi distribuendola con le dita, non troppo sottile.
Cuocere per 30minuti in forno caldo a 180°.

Spezzettate il cioccolato, bagnatelo con un cucchiaio di acqua e scioglietelo a bagnomaria.
Versare una parte sulla pasta biscotto appena cotta e lasciar raffreddare.
Preparare la crema: lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, aggiungervi la fecola e a filo il succo di arancia e limone sempre montando.
Scaldare la crema a bagnomaria, facendola addensare finché non velerà il cucchiaio.


Distribuite la crema sul cioccolato precedentemente spalmato sulla pasta biscotto e lasciate raffreddare in frigorifero.
Coprite infine con il cioccolato fuso rimasto.
Lasciar riposare in frigo per almeno 4 ore, meglio tutta la notte.
Consiglio di non fare troppo spesso lo strato di cioccolato per far sì che al momento di tagliarlo non si rompa tutto. 
Sfornatelo con delicatezza e decoratelo con fili di scorze bollite per qualche minuto e dei riccioli di cioccolato.



Un'esplosione di gusto...


Con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza "Dolci contrasti":


4 commenti:

  1. Cavoli, ci credo che ti sei fatta fuori una mattonella intera ! E come si fa a resistere ad un dolce così ?!?! Grazie mille per la partecipazione: inserisco subito. Ti chiedo la cortesia di inserire il banner anche nella home page, come da regolamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto!Grazie a te per il contest!! ;-)
      A presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...